//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js

Proprietà controindicazioni e usi in cucina della valeriana

La valeriana conosciuta anche con il nome di valeriana officinalis, è un tipo di erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Caprifoliacee. Viene usata per i disturbi minori del sonno e per diminuire gli stati nervosi e l’ansia. Ma scopriamo le proprietà controindicazioni e usi in cucina della valeriana.

Valeriana proprietà

Proprietà controindicazioni e usi in cucina della valeriana

Le maggiori proprietà della valeriana sono lievemente ipnotiche, sedative, antispastiche, leggermente ipotensive e anticonvulsive.

Impieghi per uso interno

La valeriana officinalis, da sempre conosciuta e apprezzata per la cura dei disturbi del sonno, ha un buon effetto calmante sul sistema nervoso centrale, grazie alle sue proprietà sedative. Nello specifico, la valeriana agisce direttamente sul sistema nervoso centrale inducendo sedazione e favorendo un sonno ristoratore grazie a una serie di componenti chimici presenti nel suo interno.

Molto usata anche come tranquillante per attenuare problemi legati all’ansia di lieve entità ( in quanto contribuisce a sostenere i livelli del neurotrasmettitore GABA , uno dei principali neurotrasmettitori inibitori del sistema nervoso centrale ) a stress, insonnia, nevrastenia e tutti quei sintomi ad essa correlata come tachicardia, palpitazioni, cattiva digestione, crampi intestinali e cefalee. Bisogna tenere presente però che a differenza delle benzodiazepine, le pastiglie di valeriana non mostrano gli stessi effetti collaterali, come assuefazione o difficoltà nel concentrasi e non creano nessun tipo di dipendenza.  Sotto forma di infuso la valeriana abbassa la pressione troppo alta nelle persone ipertese. Inoltre riduce l’appetito ed è anche vermifuga. 

Impieghi per uso esterno

La valeriana per uso topico può essere utilizzata come antidolorifico per lenire i dolori muscolari delle persone che praticano attività sportiva. Infatti aiuta a combattere i problemi legati a sforzi intensi e prolungati e facilita il rilassamento muscolare. 

Valeriana principi attivi

I principi attivi racchiusi nel rizoma e nella radice della valeriana contengono olio essenziale, acido valerico, acido butirrico, azulene, flavonoidi, alcaloidi.

Proprietà controindicazioni e usi in cucina della valeriana

Infuso di valeriana per dormire

Per preparare un infuso di valeriana per dormire prendete 40 grammi di radice di valeriana, 40 di foglie di menta e 40 di trifoglio e versate le erbe in una tazza di acqua bollente lasciando riposare per una decina di minuti. Filtrate e bevete una tazza alla sera prima di coricarvi. Se assunta mezz’ora prima di coricarsi agevola il sonno.

Infuso di valeriana contro l’ansia

Per preparare un infuso di valeriana contro l’ansia, versate 4 grammi di radice di valeriana in 1 lt. di acqua bollente e lasciarle in infusione per circa 30 minuti. Filtrate con un colino a maglie finissime o una pezza di cotone e dolcificate con miele. Per avere un effetto calmante bevete a piccoli sorsi la quantità preparata nell’arco dell’intera giornata.

Altri nomi della valeriana

La valeriana è conosciuta anche con il nome di valeriana comune, erba gatta.

Proprietà controindicazioni e usi in cucina della valeriana

Habitat della valeriana

Originaria delle zone a clima temperato dell’ Asia e dell’ Europa, la si può trovare con maggiore frequenza nei luoghi umidi, nei cespugli, nelle radure e lungo i ruscelli, nei prati montani fino a 1800 metri di altitudine. 

Descrizione della pianta

Pianta alta, elegante, e dal portamento raffinato. La radice di valeriana ha un piccolo rizoma ricco di radici gialle e cilindriche che emanano uno sgradevole odore di urina quando sono secche. Il fusto dal portamento eretto e cavo può raggiungere un’ altezza massima di 1 metro e mezzo. Ha foglioline più o meno strette e dentate sono molto simili a quelle della felce. In primavera inoltrata e fino ad agosto ha piccoli fiori bianchi o rosati, raccolti in corimbi e profumati. 

Sapore e aroma

La valeriana ha un sapore intenso anche se risulta essere poco gradevole.

Proprietà controindicazioni e usi in cucina della valeriana

Parti utilizzate e periodo di raccolta

Della valeriana si utilizzano sia il rizoma che le radici, da raccogliere in autunno o primavera, però solo ed esclusivamente da piante che hanno almeno due anni di età.

Valeriana insalata o songino in cucina

La valeriana insalata si distingue molto dalla valeriana officinalis. Anche se fanno parte della stessa famiglia, le foglie della valerianella o songino, sono un ottimo ingrediente per insalate di ogni tipo, specialmente se queste sono accompagnate da barbabietole o sedano.

Valeriana pastiglie

Valeriana dosaggio

La valeriana compresse può essere assunta come dose singola alla sera prima di coricarsi ( con un bicchiere d’acqua ), oppure per l’ansia, da 0,3 a 1 ml per tre volte al giorno.

La valeriana nella storia

  • Questa pianta veniva utilizzata e apprezzata durante il periodo della Prima guerra mondiale per combattere l’ansia e il nervosismo , sintomi tipici di quel periodo.
  • Un naturalista della fine del Cinquecento, provò su se stesso l’efficacia di tale pianta in quanto malato di epilessia, ed ebbe la guarigione.

Proprietà controindicazioni e usi in cucina della valeriana

Valeriana per gatti

Pare che i nostri amici gatti, a differenza di noi umani apprezzino particolarmente l’aroma di questa pianta. Infatti quando è secca sprigiona uno sgradevole odore di urina, che per loro è euforizzante e come presi da un raptus, cominciano a strofinarsi sulle piantine. Per questa ragione la valeriana viene anche chiamata erba dei gatti o erba gatta, ma pare che anche ai topi sia una pianta particolarmente gradita.

Valeriana controindicazioni

Se assunta in grandi quantità, può causare cefalea, vertigini, vista offuscata, senso di nausea, irrequietezza e intontimento mattutino, mentre se assunta in quantità normali, in adulti sani, la valeriana non presenta controindicazioni. Non assumere la valeriana in gravidanza e durante la fase dell’allattamento.

Precauzioni d’ uso e avvertenze

Le informazioni riportate sul presente sito, hanno unicamente uno scopo divulgativo. Non sono  prescrizioni mediche, consigli medici, e neppure terapie sanitarie. I testi riportati non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato. Qualora si intendesse prendere in considerazione qualche indicazione tra quelle riportate nel sito si raccomanda vivamente di consultarsi prima con il proprio medico di base. Si esonera pertanto essasalute e i suoi autori da ogni responsabilità al riguardo.

Proprietà controindicazioni e usi in cucina della valeriana
5 (100%) 2 votes

(Visited 55 times, 1 visits today)

Rispondi