//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js

La ninfea proprietà, benefici, controindicazioni e usi

La ninfea ha proprietà antibiotiche, antispasmodiche e sedative. Ma vediamo assieme la ninfea proprietà, benefici, controindicazioni e usi

La ninfea, nome botanico nymphaea alba appartiene alla famiglia delle ninfeacee. Si impiega in erboristeria sotto forma di decotto o infuso.

Ninfea proprietà e benefici

I rizomi della ninfea bianca e quelli della ninfea gialla, nome botanico nuphar luteum, sono utilizzati per uso esterno come astringente, emolliente, per lenire piccole piaghe, punture d’ insetti, eritemi, scottature superficiali, per accelerarne la cicatrizzazione e calmare il prurito. Per uso interno l’infuso della radice è utile in caso di eretismo genitale, polluzioni notturne, ansia e insonnia, mentre per uso esterno il decotto di radice è utile come frizione contro la forfora. 

Ninfea proprietà, benefici, controindicazioni e usi

L’ habit della ninfea

E’ una pianta acquatica perenne che cresce nei laghetti, negli stagni, e in tutti quei luoghi dove l’ acqua è ferma, oppure ha una debole corrente e fino ad un altezza di 1000 m.

Descrizione della pianta

La ninfea è una fiore acquatico dalle foglie piuttosto grandi, distese sulla superficie dell’acqua, con piccioli rotondi e lunghi. Il fusto è sottoterra. Da giugno ad agosto produce fiori bianchi dal diametro di 12 centimetri, mentre da aprile a settembre, produce fiori più piccoli gialli molto profumati e con un diametro che varia dai 3 ai 7 centimetri. Le radici affondano nel fango.

Quando si pianta

Si pianta nel mese di aprile, nel fondo di terra delle vasche o degli stagni, nei quali il livello dell’acqua non superi i 60-70 cm. Si può anche piantare in cassette fissate alla profondità che conviene. La varietà Alba (che è indigena) ha grandi fiori bianchi dalla fine di maggio ad ottobre. In generale ha una fioritura diurna, però alcune specie fioriscono di notte.

Ninfea proprietà, benefici, controindicazioni e usi

Epoca di raccolta

Il fiore e il rizoma si raccolgono da giugno e fino ad agosto, e si fanno essiccare lontano dalla luce ma in luoghi aerati.

Curiosità sulla ninfea

  • Bello esteticamente, questo fiore fin dall’antichità era conosciuto per le sue proprietà anafrodisiache, che a tal scopo le hanno attribuito il nome di distruttrice del piacere. Infatti i fiori e la radice secondo la tradizione gli eremiti se ne servivano per sopportare l’astinenza.
  • I Greci le attribuivano proprietà afrodisiache, mentre gli Egizi le utilizzavano per adornare le pareti delle tombe.
  • Questo bellissimo fiore ci porta alla mente le Ninfe, le vergini della mitologia. Un fiore che si dondola sull’acqua, però difficile da cogliere. Alcune specie allargano i petali al mattino e li richiudono la sera: questo è simbolo vitale di rinnovamento, ma anche di purezza, per cui c’ è chi lo chiama ” giglio d’acqua”.
  • La ninfea era la pianta delle ninfe le quali consacravano la chioma una volta preso i voti. Fiore che non si sporca nel fango è simbolo di purezza e castità. In questo senso venne scolpito sui cornicioni e sui capitelli delle chiese. E’ anche simbolo di carità, perchè il suo fiore si apre generosamente in ampiezza tanto da potere formare un intero mazzo.

Ninfea significato

Purezza e amore platonico. In tutto l’Occidente rappresenta la purezza, mentre in Oriente, per la caratteristica che hanno alcune specie di chiudersi quando cala la sera e di aprirsi quando sorge il sole, è il simbolo dell’alba.

Le informazioni qui riportate hanno fine divulgativo: non sono riferibili a prescrizioni, a consigli medici, e neppure a terapie sanitarie. I testi non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato. Qualora si intendesse prendere in considerazione qualche indicazione tra quelle contenute nel sito si raccomanda di consultarsi prima con il proprio medico di base. Si esonera pertanto essasalute e i suoi autori da ogni responsabilità al riguardo.

Ninfea proprietà, benefici, controindicazioni e usi
Rate this post

(Visited 129 times, 1 visits today)
Categorie: Fitoterapia

Rispondi