//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js

La coltivazione consigli pratici e usi del Calicantus

Il calicanto o calicantus, nome botanico Chimonanthus praecox o fragrans è il primo arbusto dell’ anno che fiorisce. Scopriamo la coltivazione consigli pratici e usi del Calicantus.

Calicantus habitat

Tipico fiore invernale il calycanthus o calicanto è una tra le piante a fioritura invernale più affascinanti e profumate. Tra gennaio e febbraio, se volete deliziare l’ olfatto, dovete assolutamente riservare al calicantus un posto d’ onore nel vostro giardino.

Coltivazione consigli pratici e usi del Calicantus

Calycanthus floridus

Originario del Sichuan una regione a Sud-Ovest della Cina dove cresce fino a 3000 metri di altitudine, riesce a vivere fino a -25° C. La sua particolarità è dovuta al fatto che verso febbraio riesce a fiorire su rami completamente spogli, oltre che ha un piacevolissimo profumo intenso e speziato, che è ancora più gradito in una stagione dove la natura è a riposo.

Pianta di calicantus

La pianta di calicantus è un alberello ornamentale dall’ aspetto cespuglioso con rami sottili e lunghi. Apparentemente poco ordinato, in realtà fa della sua particolare forma l’arma vincente. L’ arbusto può raggiungere i 3/4 metri di altezza per un diametro di due metri e mezzo. Le sue foglie lucide e a forma di piccole lance come quelle del salice, compaiono con una vegetazione densa subito dopo la fioritura, e continuano a germogliare fino ad ottobre dove assumo un bel colore giallo.

Calicantus fiore

Nel mese di dicembre e fino alla fine di febbraio, il calicanto inverale ha rami spogli che si addobbano di tanti fiori a forma di coppa con petali colorati. Questo fiore invernale è di color giallo paglierino all’ esterno, mentre all’ interno ha petali più corti di un bel color porpora. Larghi dai 2 ai 2,5 cm. sbocciano sia in coppia che singoli su tutta la lunghezza del ramo che privo di fogliame viene riempito di colore.

Calicantus profumo

Il profumo del calicantus è molto intenso e speziato. Inconfondibile, si sente anche a qualche metro di distanza. Ma la pianta di calicanto non ci regala solo fiori profumati, produce anche frutti legnosi, adattissimi per le composizioni, e pure loro molto profumati. 

Coltivazione consigli pratici e usi del Calicantus

Chimonanthus praecox

Infuso di calicantus

Mettere un cucchiaio di fiori essiccati di calicantus ( evitare nel modo più assoluto i semi perché sono tossici ) e uno di tè verde in una tazza di acqua bollente. Filtrare e bere la tisana dopo i pasti principali.

Calicantus coltivazione e cure

Le varietà di calicantus sono tante, ma quella più profumata e facile da coltivare è quella rustica. Questa può raggiungere i tre metri di altezza e un diametro di poco inferiore. Dal suo fusto partono delle foglie ovali di un bel colore verde intenso. Resistente al freddo e di crescita lenta, regala un’abbondante fioritura a chi non ha fretta. Infatti non fiorisce mai nell’anno in cui viene messo a dimora, ma ha bisogno di due anni. Secondo l’ età della pianta, il calicantuas produce sempre più fiori. Preferisce posizioni riparate dai venti freddi, ben esposte al sole, e un terreno fertile e profondo.

Calicantus potatura

Il calicantus in realtà non ha bisogno di grandi potature, ma se desideriamo contenere la sua disordinata chioma, appena subito dopo la fioritura ( all’incirca in marzo ) accorciamo i rami di almeno 10 cm. Questa tecnica si rende necessaria solo nelle piante che si sono sviluppate eccessivamente.

Acquista su Amazon.it

    Moltiplicazione

    Il calicanto si può moltiplicare da pollone, che troverete alla base della pianta madre durante il periodo primaverile, provvedendo a metterlo subito in piena terra. Possiamo inoltre moltiplicarlo per seme utilizzando le capsule legnose della pianta. Infatti queste contengono dei semi che possono essere messi a dimora in primavera quando la temperatura è ancora fresca.

    Concimazione

    Concimate con fertilizzante a cessione-controllata per tutto il periodo vegetativo che va da dicembre ad ottobre. Dopo la fioritura possiamo spargere sul terreno del letame pellettato o un fertilizzante minerale.

    Curiosità

    • Il suo nome deriva dal greco cheimon che vuol dire inverno, anthos che vuol dire fiore, e praecox che vuol dire precoce dal latino. Per questo si fa riferimento alla precocità dei suoi fiori che sono i primi a sbocciare fra dicembre e gennaio, anche quando le temperature e gli sbalzi termici sono notevoli.
    • Il Calicanto Florido o Pompadour da estate  fiorisce in maggio-giugno, ha fiori di colore rosso-bruno e sono profumatissimi, il Pompadour da inverno è tra le piante a fioritura invernale. Ha una fioritura precocissima che compare prima delle foglie.

    Consigli pratici

    Vediamo assieme due consigli pratici:

    • Il calicantus teme solo gli afidi che si annidano sui germogli e ne succhiano la linfa. Nel giardino si possono allontanare semplicemente con un getto di acqua violento. Mentre sul terrazzo bisogna intervenite con un insetticida aficida, con il quale irrorare tutta la pianta malata.
    • Se si raccoglie qualche ramo di calicantus ( con gemme belle gonfie e ancora chiuse per tutto gennaio e febbraio ) e lo si tiene al caldo in casa in un vaso pieno d’acqua, questo fiore piano piano si aprirà, regalando agli ambienti un aroma rasserenante.

    Leggende sul calicantus

    Un’ antica leggenda narra che i suoi profumati fiori siano delle stelle donate dal cielo alla pianta, in segno di riconoscimento per essersi presa cura degli uccellini bagnati e infreddoliti che nel cespuglio avevano trovato la salvezza.

    Linguaggio dei fiori

    Il calicanto nel linguaggio dei fiori simboleggia la tenacia, lo spirito di adattamento e il coraggio. Un ramo fiorito regalato ad una persona indica il desiderio di proteggere la persona a cui si regala.

    Coltivazioni in vaso

    Il calicantus non è in grado di fiorire in vaso, a meno che non si tratti di una piantina di dimensioni molto piccole messa in un contenitore molto grosso. Profondo almeno 40 cm. va posizionato dietro ad un muretto con la chioma al sole, ma il terreno mediamente in ombra. Se decidete di coltivarlo in vaso, arricchite il terreno in autunno e in inverno con un prodotto a lenta cessione per arbusti da fiore, o con letame così potrete godere di fioriture abbondanti.

    Avvertenze

    Le informazioni riportate sul presente sito, hanno unicamente uno scopo divulgativo. Non sono  prescrizioni mediche, consigli medici, e neppure terapie sanitarie. I testi riportati non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato. Qualora si intendesse prendere in considerazione qualche indicazione tra quelle riportate nel sito si raccomanda vivamente di consultarsi prima con il proprio medico di base. Si esonera pertanto essasalute e i suoi autori da ogni responsabilità al riguardo.

    Coltivazione consigli pratici e usi del Calicantus
    Rate this post

    (Visited 772 times, 2 visits today)

    Rispondi